DOMENICA 23 GIUGNO TEATRO ROSSINI

TALENTI ITALIANI SULLE SCENE INTERNAZIONALI

con Giada Rossi e Alessandro Riga [Compañia Nacional de Danza – Madrid]

e con Marco Masciari e Charlotte Tonkinson [Royal Ballet – Londra]

Daniele Bonelli e Futaba Ishizaki [Ballett Am Rhein – Düsseldorf]

Lorenzo Lelli ed Elizabeth Partington [Ballet de l’Opéra National de Paris]

Danilo Lo Monaco e Romina Belen Contreras [Czech National Ballet – Praga]

a cura di Paola Vismara

esclusiva nazionale

dedicato ai 100 anni dalla nascita di Vittoria Ottolenghi

scrittrice, giornalista e direttrice della prima edizione di Civitanova Danza

Sono tantissimi gli artisti italiani impegnati nelle maggiori compagnie di danza del mondo, eccellenze che hanno conquistato il pubblico internazionale. Ad alcuni di essi Civitanova Danza dedica una vera e propria festa d’avvio dell’edizione 2024. Un ricco programma che attraversa un repertorio sia classico sia contemporaneo ne fa un appuntamento esclusivo capace di soddisfare le aspettative degli amanti della tradizione così come di quelli delle espressioni più contemporanee. Lo spettacolo, di grande raffinatezza curato da Paola Vismara, da sempre “amica” di Civitanova Danza e garante della grande qualità della proposta, vedrà la presenza, tra gli altri, di Giada Rossi, nuova “gloria” italiana all’estero, di base alla Compañía Nacional de Danza di Madrid, cresciuta artisticamente al Conservatoire de Paris e alla prestigiosa Royal Ballet School di Londra. A seguito di una memorabile interpretazione de La Silfide di Bournonville, lo scorso dicembre al Teatro de la Zarzuela di Madrid, Giada Rossi viene promossa in palcoscenico al rango di Primera Figura (étoile) dal direttore della CND, Joaquin de Luz. Tra i protagonisti maschili brillerà Alessandro Riga, Principals della Compañía Nacional de Danza di Madrid, diplomato all’Opera di Roma, già principal dell’Opera di Dresda e poi di MaggioDanza. Alessandro Riga si segnala in numerosi importanti premi come Danza & Danza e Premio Positano e nel 2022, a conferma del grande talento che lo contraddistingue, è chiamato da Carla Fracci a prendere parte come Primo Ballerino allo spettacolo Amleto Principe del sogno diretto da Beppe Menegatti e coreografato da Luc Bouy con la Compagnia del Teatro dell’Opera di Roma.

I talenti italiani sono affiancati in questo Gala dai partner con cui condividono il palcoscenico nelle prestigiose compagnie di cui fanno parte.

Il programma, in via di completamento, prevede le seguenti coreografie:

LAGO DEI CIGNI pas de deux

coreografia M. Petipa

musica Pёtr Il’ič Čajkovskij

danzatori Giacomo Rovero, Charlotte Tonkinson

WINTER

coreografia D. Volpi

musica A. Vivaldi

danzatori Daniele Bonelli, Futaba Ishizaki

CORSARO pas de deux

coreografia M. Petipa

musica R. Drigo

danzatori Lorenzo Lelli, Elizabeth Partington

VERTIGO

coreografia M. Bigonzetti

musica D. Shostakovich

danzatori Danilo lo Monaco, Romina Belen Contreras

SPARTACUS

coreografia Y. Grigorovic

musica A. Khachaturian

danzatori Giada Rossi, Alessandro Riga

324°

coreografia J. Junker

musica J.S. Bach

danzatore Giacomo Rovero

ONEGIN pas de deux

coreografia J. Cranko

musica Pёtr Il’ič Čajkovskij

danzatori Danilo lo Monaco, Romina Belen Contreras

EBONY CONCERTO

coreografia D. Volpi

musica I. Stravinsky

danzatori Daniele Bonelli, Futaba Ishizaki

DON CHISCIOTTE pas de deux

coreografia M. Petipa

musica L. Minkus

danzatori Lorenzo Lelli, Elizabeth Partington

COR PERDUT

coreografia N. Duato

musica M. Del Mar Bonet

danzatori Giada Rossi, Alessandro Riga