RASSEGNA

CIVITANOVA DANZA TUTTO, TUTTO L’ANNO

Tre le proposte di danza. Il nuovo anno si apre il 3 gennaio con un grande classico delle feste Lo Schiaccianoci del Balletto di Milano, musica di P. I. Čajkovskij, liberamente ispirato al racconto di E. T. A Hoffmann, coreografia di Federico Veratti. L’ambientazione anni ’20 con i suoi colori vivaci negli arredi e gli elegantissimi costumi conducono immediatamente nel clima della fiaba natalizia per eccellenza. La rivisitazione del celebre balletto di repertorio, ricco di virtuosismi mozzafiato in cui si mettono in luce le eccezionali caratteristiche tecniche e artistiche dei protagonisti, nulla toglie alla magia della storia originale poiché in questo Schiaccianoci c’è tutto quanto il pubblico si aspetta: dall’albero di Natale alla nevicata, dall’allestimento e costumi importanti alle scarpette da punta… con un pizzico di svecchiamento.Dopo il grande successo con tre settimane di tutto esaurito al Teatro Brancaccio di Roma, torna in Italia Alice in Wonderlandtratto dal romanzo fantastico di Lewis Carrol del 1865, rielaborato nell’impianto estetico dal Circus-Theatre Elysium di Kiev, con un tour che toccherà i maggiori teatri italiani. Il Teatro Rossini lo accoglie il 17 febbraio con un cast di 30 ballerini – acrobati. I personaggi – Alice, il Cappellaio Matto, il Coniglio, il Gatto del Cheshire e la Regina Nera – appariranno davanti al pubblico nella loro interpretazione circense, sullo sfondo di impressionanti scene 3D. Un progetto artistico sofisticato ed elegante capace di raccontare l’onirico intrecciando molteplici discipline: la ginnastica acrobatica, la recitazione, la danza.Un atteso ritorno a Civitanova il 5 marzo è quello della Parsons Dance, la compagnia americana amata dal pubblico per la sua danza atletica e vitale che trasmette gioia di vivere. Caposaldo della danza post-moderna made in Usa, Parsons Dance incarna alla perfezione la forza dirompente di una danza carica di energia e positività, acrobatica e comunicativa al tempo stesso. Le creazioni di Parsons, prima fra tutte la celeberrima Caught del 1982, portano il segno di una straordinaria teatralità e di un lavoro fisico che si trasforma in virtuosismo e leggerezza. È una danza solare, che diverte in quanto espressione di gioia, capace di trasmettere emozioni semplici e dirette, quindi estremamente accessibile al grande pubblico. Parsons Dance incarna il senso più genuino di una danza che punta dritto all’emozione e al desiderio nascosto di ogni spettatore di ballare, saltare e gioire insieme ai ballerini. Difficile non lasciarsi trasportare dai ritmi vibranti e dalle coreografie avvolgenti e colorate dei ballerini della Parsons Dance.

PARSONS DANCE

5 MARZO 2022

di David Parsons

produzione Associazione musicale Antonio Gnecchi Ruscone

Art Works Production

distribuzione Savà Produzioni Creative

Nuovo tour italiano per Parsons Dance, la compagnia americana amata dal pubblico per la sua danza atletica e vitale che trasmette gioia di vivere. Caposaldo della danza post-moderna made in Usa, Parsons Dance incarna alla perfezione la forza dirompente di una danza carica di energia e positività, acrobatica e comunicativa al tempo stesso. Le creazioni di Parsons, prima fra tutte la celeberrima Caught del 1982, portano il segno di una straordinaria teatralità e di un lavoro fisico che si trasforma in virtuosismo e leggerezza. È una danza solare, che diverte in quanto espressione di gioia, capace di trasmettere emozioni semplici e dirette, quindi estremamente accessibile al grande pubblico. Fondamentale resta il ruolo del lighting designer Howell Binkley (vincitore di un Tony Award per lo spettacolo di Broadway Hamilton) che esalta con fantasia e immaginazione le performance della compagnia che vanta un vasto repertorio di coreografie originali. Le musiche spaziano da Rossini e Mozart al jazz di Phil Woods e Miles Davis; dal leggendario musicista brasiliano Milton Nascimento a Robert Fripp, chitarrista e fondatore dello storico gruppo rock inglese King Crimson; dalla popolare musica della Dave Matthews Band alle celeberrime hit degli Earth, Wind & Fire. In anteprima europea, Microburst, il nuovo brano che ha debuttato lo scorso maggio 2018 al Joyce Theatre d New York: un’audace e brillante performance per quattro ballerini su musica classica indiana composta da Avirodh Sharma. Inoltre Parsons Dance avrà l’onore di presentare in Italia, in anteprima mondiale, Eight Women (2019), brano su musica di Aretha Franklin commissionato a Trey McIntyre proprio per il tour 2019 di Parsons Dance. Parsons Dance incarna il senso più genuino di una danza che punta dritto all’emozione e al desiderio nascosto di ogni spettatore di ballare, saltare e gioire insieme ai ballerini. Difficile non lasciarsi trasportare dai ritmi vibranti e dalle coreografie avvolgenti e colorate dei ballerini della Parsons Dance.

ALICE IN WONDERLAND

17 FEBBRAIO 2022

prodotto da Light Can Dance

distribuito da MG Distribuzioni

di CIRCUS – THEATRE ELYSIUM

Dopo il grande successo dello scorso anno con tre settimane di tutto esaurito al Teatro Brancaccio di Roma, torna in Italia Alice in Wonderland con un tour che toccherà i maggiori teatri italiani.

Alice in Wonderland tratto dal romanzo fantastico di Lewis Carrol del 1865, rielaborato nell’impianto estetico dal Circus-Theatre Elysium di Kiev.

Con un cast di 30 ballerini – acrobati la Compagnia rivendica l’autonomia del linguaggio di scena esaltandolo con scelte scenotecniche avveniristiche senza tralasciarne, tuttavia, la funzione narrativa del racconto originario.

I personaggi – Alice, il Cappellaio Matto, il Coniglio, il Gatto del Cheshire e la Regina Nera – appariranno davanti al pubblico nella loro interpretazione circense, sullo sfondo di impressionanti scene 3D.

La storia di Alice si arricchisce nella linea dell’amore – la ragazza si innamora del Principe Azzurro ed entrambi gli eroi devono superare ostacoli inimmaginabili.

Un progetto artistico sofisticato ed elegante capace di raccontare l’onirico intrecciando molteplici discipline: la ginnastica acrobatica, la recitazione, la danza.

LO SCHIACCIANOCI

28 GENNAIO 2022

danza Balletto di Milano

direttore artistico Carlo Pesta

balletto fantastico in due atti su musica di P. I. Čajkovskij

liberamente ispirato al racconto di E. T. A Hoffmann

coreografia Federico Veratti

scenografie Marco Pesta

ideazione Carlo Pesta

L’ambientazione anni ’20 con i suoi colori vivaci negli arredi e gli elegantissimi costumi sempre in stile conducono immediatamente nel clima della fiaba natalizia per eccellenza. La rivisitazione del celebre balletto di repertorio nulla toglie alla magia della storia originale poiché in questo Schiaccianoci c’è tutto quanto il pubblico si aspetta: dall’albero di Natale alla nevicata, dall’allestimento e costumi importanti alle scarpette da punta… con un pizzico di svecchiamento. Creato da due giovani è infatti un balletto brillante e ricco di verve realizzato con gli occhi e il gusto di oggi. Il frizzante primo atto scorre tra le le danze dei genitori, quelle di bambini vivacissimi e inaspettate gag tra il dispettoso Fritz e Drosselmeyer. Gli insoliti costumi dei topi e soldatini nella consueta battaglia, un paesaggio innevato dal sapore impressionista per la sempre attesa danza dei candidi fiocchi di neve infondono un’originalità particolarmente apprezzata. Il secondo atto, dopo il divertissement con le sue belle danze e l’esplosione di gioa e colori del Valzer dei fiori, culmina in uno spettacolare grand pas deux ricco di virtuosismi mozzafiato in cui si mettono in luce le eccezionali caratteristiche tecniche e artistiche dei protagonisti.

IL BALLETTO DI MILANO

Ambasciatore della danza italiana con i suoi straordinari spettacoli in tutto il mondo è considerato tra le realtà di maggior livello artistico. È diretto da Carlo Pesta dal 1998, riconosciuto e sostenuto da MiC (Ministero della Cultura), titolare di “Riconoscimento di rilevanza regionale – Regione Lombardia” e patrocinato dal Comune di Milano dove ha sede nel proprio “Teatro di Milano”. Collabora con tutti i più prestigiosi teatri, fondazioni liriche e festival dove ottiene sempre successi di pubblico e critica unanimi.

BIGLIETTI

VENDITA BIGLIETTI & ABBONAMENTI DAL 12 GIUGNO

  • Biglietteria Teatro Rossini 0733 812936 aperta tutti i giorni dalle ore 18.30 alle ore 20.30; nei giorni di spettacolo la biglietteria è aperta dalle ore 18.30 ad inizio spettacolo
  • AMAT e biglietterie del circuito 071 2072439 aperto da lunedì a venerdì dalle ore 10 alle ore 16
  • Vendita online su vivaticket.it dal 12 giugno

BIGLIETTI

posto unico numerato              15 euro

ABBONAMENTI [6 spettacoli]

posto unico numerato              75 euro

INFORMAZIONI

Teatro Rossini 0733 812936 www.tdic.it

AMAT 071 2072439 www.amatmarche.net

INIZIO SPETTACOLI 21.30

RASSEGNA 2019/20

CIVITANOVA DANZA TUTTO L’ANNO

DA OTTOBRE A DICEMBRE
FORESTERIA IMPERATRICE EUGENIA & TEATRO ANNIBAL CARO
CIVITANOVA CASA DELLA DANZA
PROGETTI DI RESIDENZA
[prove aperte, incontri & laboratori]

DANIELE NINARELLO
PASTORALE

26 OTTOBRE
TEATRO ANNIBAL CARO
LUNA CENERE
cantiere aperto per GENEALOGIA

KLM [KINKALERI/MK/LE SUPPLICI]
ALASKA

21 NOVEMBRE
MIND STUDIOS [via L.Da Vinci 15/17]
mk/Michele Di Stefano
QUATTRO DANZE COLONIALI VISTE DA VICINO

29 NOVEMBRE
TEATRO ANNIBAL CARO
Kinkaleri
cantiere aperto per O III

6 DICEMBRE
TEATRO ANNIBAL CARO
Le Supplici/Fabrizio Favale
cantiere aperto per LUTE
Arrivo delle scintille e dei bagliori in ogni cosa

22 NOVEMBRE
TEATRO ANNIBAL CARO
LA CITTÀ IN SCENA
HAPPYDANCEHOUR
SCUOLE DI DANZA DELLA CITTÀ

13 DICEMBRE
TEATRO ROSSINI
RUSSIAN CLASSICAL BALLET
LO SCHIACCIANOCI
MARIUS PETIPA
PËTR IL’IČ ČAJKOVSKIJ

3 MARZO TEATRO ROSSINI > spettacolo annullato
THEATRE CIRCUS ELYSIUM
ALICE IN WONDERLAND

2 APRILE TEATRO ROSSINI > spettacolo sospeso
ARTEMIS DANZA
MONICA CASADEI
TRAVIATA

CIVITANOVA CASA DELLA DANZA

Il progetto di residenze Civitanova Casa della Danza opera sul territorio un percorso di avvicinamento all’arte coreutica e allo stesso tempo di sostenere alcuni artisti nella loro ricerca creativa. Spazi di creazione artistica e di programmazione di spettacolo che agiscono in stretto legame con la comunità di riferimento: questo racchiudono le “residenze artistiche” ospitate a Civitanova Marche, la città marchigiana che conferma la sua vocazione di centro della danza aperta alle esperienze più innovative della scena.

 

 

CAMPUS CIVITANOVA DANZA PER DOMANI

Accanto agli spettacoli il festival propone un percorso di alta formazione di cui è espressione il Campus Civitanova Danza per Domani, con la consulenza artistica di Paola Vismara e i docenti della Scuola di Ballo Accademia Teatro alla Scala e del Ballet de l’Opéra de Paris che prevede docenti di altissimo profilo.

foto Manuel Cafini

Festival nel festival 13 luglio

foto di Matteo Carratoni

FESTIVAL NEL FESTIVAL
SABATO 13 LUGLIO

˃ ore 16.30 HOTEL MIRAMARE
CIVITANOVA DANZA FOCUS
˃ ore 19 – CENTRO CITTÀ
HAPPYDANCEHOUR
a cura delle scuole di danza del territorio

˃ ore 20:15 TEATRO CECCHETTI
CORPO MAQUINA
GUILHERME MIOTTO
BALL [prima italiana]

˃ ore 21.30 TEATRO ROSSINI
COMPAGNIA NAZIONALE DI DANZA DI MALTA
PAOLO MANGIOLA
VOYAGER [prima italiana]

˃ ore 23.15 TEATRO ANNIBAL CARO
CIVITANOVA CASA DELLA DANZA
EQUILIBRIO DINAMICO DANCE COMPANY
RICCARDO BUSCARINI
SUITE ESCAPE [prima assoluta | progetto di residenza]

Il Festival nel festival in programma il 13 luglio rappresenta il vero nucleo progettuale della manifestazione, offrendo al pubblico una maratona di danza che tocca tutti i teatri della città – Cecchetti, Rossini e Annibal Caro – dal pomeriggio a notte fonda con tre prime, assolute e italiane, e progetti di residenza nell’ambito del progetto Civitanova casa della Danza alle quali si aggiunge Civitanova Danza Focus, una preziosa occasione di confronto su temi e protagonisti del panorama coreutico e Happydancehour a cura delle scuole di danza della città.
Il Festival nel festival accoglie le prime italiane di Ball del coreografo Guilherme Miotto – brasiliano di base in Olanda, vincitore di molti premi, tra cui i prestigiosi Magnolia Award e André Gingras Award – con la compagnia Corpo Maquina (Teatro Cecchetti – ore 20.15), un trio per uomo, palla e spazio, che celebra il coraggio e la bellezza di tutto ciò che può essere raggiunto solo attraverso la lotta e di Voyager – spettacolo ispirato all’omonima sonda spaziale della NASA – della talentuosa Compagnia Nazionale di Danza di Malta diretta da Paolo Mangiola, calabrese d’origine e londinese d’adozione, forte di lunga esperienza in Italia e all’estero (Teatro Rossini – ore 21.30), artista che ama esplorare il mondo, spinto da sempre da un desiderio profondo di libertà e conoscenza. Il trittico del Festival nel festival si completa con la prima assoluta di Suite escape di Riccardo Buscarini (Teatro Annibal Caro – ore 23.15) al termine di una residenza di creazione nelle strutture della città alta, Foresteria Imperatrice Eugenia e Teatro Annibal Caro. In Suite Escape, Buscarini torna al balletto e lo fa attraverso un quartetto basato sulla selezione di alcuni pas de deux del repertorio classico le cui partiture musicali di Čajkovskij, Minkus, Adam e Auber e coreografiche vengono per questa occasione rivisitate, smontate, giustapposte in una chiave personale e inedita.

ABBONAMENTI
#CARNET5
Ball, Voyager, Suite Escape, Io Don Chisciotte, Metamorphosis + diritto di prelazione sugli spettacoli fuori abbonamento [al costo ridotto di settore] da esprimere contestualmente all’acquisto del carnet
I settore Teatro Rossini + posto unico numerato Teatro Annibal Caro e Teatro Cecchetti 45 euro
II settore Teatro Rossini + posto unico numerato Teatro Annibal Caro e Teatro Cecchetti 35 euro
III settore Teatro Rossini + posto unico numerato Teatro Annibal Caro e Teatro Cecchetti 30 euro
#FESTIVALNELFESTIVAL
3 spettacoli, intera giornata del 13/07
25 euro | ridotto* 18 euro

BIGLIETTI SINGOLI in vendita dal 22 giugno
Ball, Suite escape
posto unico numerato 10 euro | ridotto* 8 euro

Voyager
I settore 15 euro | ridotto* 12 euro – II settore 12 euro | ridotto* 10 euro – III settore 10 euro | ridotto* 8 euro

Civitanova Danza Focus & Happydancehour
ingresso gratuito

*giovani fino a 24 anni, iscritti scuole di danza, possessori di #CARNET5 per gli spettacoli non inclusi in abbonamento e convenzionati vari

INFO E PREVENDITE 
Teatro Rossini 0733812936 tutti i giorni [dom esclusa, tranne se giorno di spettacolo] 18.30 – 20.30; nei giorni di spettacolo presso i teatri di riferimento da un’ora prima dell’inizio; on line su www.vivaticket.it
Teatro Annibal Caro 0733 892101 [solo il giorno di spettacolo]
AMAT 071 2072439 e biglietterie del circuito www.vivaticket.it
Call Center 071 2133600
www.amatmarche.net | www.teatridicivitanova.com | www.civitanovadanza.com